ROGATE ERGO - Rivista di animazione vocazionale – Gennaio 2015 PDF Stampa E-mail

Rogate_Ergo_gennaio_2015Gennaio 2015

La rivista Rogate Ergo nel numero di GENNAIO affronta il tema del tempo


Viaggio nel tempo

Il tempo è un tema che da sempre sfida l’intelligenza delle menti più elevate e che, però, non smette di restare un mistero. Come sempre Rogate ergo affronta l’argomento dal punto di vista vocazionale. Gli studi dimostrano come la persona raggiunge la sua maturità quando riesce a stabilire un rapporto confidente col passato e col futuro, sottraendosi alla tirannia dei piccoli espedienti di giornata, inadeguati a formulare un progetto di vita.

La rivista concentra poi l’attenzione su testimonianze di persone che il tempo lo donano agli altri senza aspettarsi ritorni economici. Ciò avviene, per esempio, attraverso la Banca del Tempo, presente in parrocchie, case di accoglienza e centri di ascolto in tutto il Paese. Oltre alle testimonianze della cronaca la rivista riporta anche quelle della storia. Si ricorda l’intraprendenza di tanti istituti religiosi, delle suore in particolare, che durante la seconda guerra mondiale riuscirono a mettere in salvo migliaia di vite umane e contribuirono a fermare l’invasione nemica attraverso un’opposizione non violenta.

Chiudono il numero un’intervista a Dario Fo, premio Nobel per la letteratura e maestro del teatro italiano, che si autodefinisce “un ateo che cerca”, e un articolo su “Il tempo nella canzone d’autore”, in cui Guccini, Battiato, Jovanotti, Ramazzotti, Niccolò Fabi, e tantissimi altri cantautori dimostrano l’attenzione particolare che riservano al tempo.

Firmano le pagine di questo numero:
Antonio Riboldi, Vito Magno, Giosy Cento, Giuseppe De Virgilio, Armando Matteo, Beppe M. Roggia, Mario Pollo, Riccardo Benotti, Angelo Paoluzi, Andrea Grillo, Pino Fanelli, Salvatore Mazza, Danilo Zanella, Luciano Cabbia, Carlo Climati.

PER INFORMAZIONI ED EVENTUALI ORDINAZIONI RIVOLGERSI A:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Condividi l'articolo

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna